A+ R A-
Venerdì, 04 Ottobre 2013 00:39

Le canzoni di Max Pezzali in LIS

Un giorno, per caso, apri YouTube e, fra i video consigliati, ti cade l'occhio sul nuovo singolo di Marco Ligabue. Il video, davvero particolare, vede lui, Chiara Ferragni e Alvin tradurre il testo della canzone in LIS, ovvero il Linguaggio Italiano dei Segni. È un'idea particolare ma bella, bella davvero. Una di quelle cose che ti toccano in un preciso punto in fondo all'anima. Una rapida ricerca per vedere quanti altri hanno mai fatto una cosa simile, decisamente pochi, finchè fra i risultati non appaiono i video di Alice. 

Alice Sarti è una giovane ragazza che traduce le sue canzoni preferite in LIS, si filma e mette i video su Youtube, alla portata di tutti. È evidente che lo fa per passione, glielo si legge negli occhi.

 

Abbiamo scambiato con Alice qualche e-mail per conoscerla meglio, la sua storia è un po' particolare: "Ho sempre voluto imparare la LIS, fin da quando avevo 8 anni, ma essendo così giovane nessun ente ha potuto accettare la mia iscrizione." - ci racconta lei stessa - "Raggiunti i 18 anni ho tentato di iscrivermi all'ENS di Milano... quell'anno ebbero troppe richieste ed io essendo studentessa senza parenti non udenti non riuscii ad entrare (per iscriversi infatti bisogna compilare un questionario alla fine del quale ti assegnano un punteggio e stilano una graduatoria. Danno precedenza alle persone sorde o con parenti sordi e agli insegnanti e io, non essendo niente di tutto ciò, ottenni punteggio 0).
Quell'anno durante l'autogestione del mio Liceo un'insegnante tenne un laboratorio LIS a cui partecipai. L'insegnante fu colpita dalle mie difficoltà ad iscrivermi in qualunque scuola insegnasse la LIS e mi mise in contatto con l'istituto TARRA di Milano (sede del Servizio Sordi). Riuscii finalmente ad iscrivermi e frequentare il primo di tre livelli LIS. Ora sono in attesa di potermi iscrivere al secondo e poi terzo livello e ottenere la certificazione!
L'idea di tradurre canzoni mi è venuta girando per youtube e vedendo altri (seppur pochi e soprattutto in inglese) video simili ai miei.
Sto ancora imparando, ma credo che tradurre canzoni sia un ottimo mezzo per me per imparare e continuare a usare la LIS e per far conoscere questa bellissima lingua alle altre persone."

 

È così che è nato il nuovo progetto di Q, "Una canzone d'amore" infatti è solo il primo dei video delle canzoni di Max Pezzali che abbiamo intenzione di pubblicare in LIS, sempre grazie alla preziosa collaborazione dell'energica Alice.

È un'iniziativa che riempie di gioia noi dello Staff e che speriamo serva, anche in minima parte, a diffondere la conoscenza della LIS.

 

Pubblicato in QNews

Arriva la conferma dalla Warner: il 10 ottobre uscirà un nuovo libro di Max, il romanzo sulla sua vita, proprio "I cowboy non mollano mai". Un libro/romanzo che sarà illustrato con scatti privati e inediti e che ripercorre il viaggio dei ricordi di Max e l’affresco sociale di una generazione.

  

"I Cowboy Non Mollano Mai" è la storia di Max Pezzali: i primi amici e i primi nemici tra i banchi di scuola, le serate al bar e quelle trascorse in cantina insieme a Mauro, a scrivere canzoni e sognare l'America. E poi l'incontro decisivo con la musica: il punk, il post punk, il rap, Springsteen. Il successo inaspettato e l'epoca d'oro degli 883, l'esperienza alla Croce Rossa, le piccole sfide quotidiane e i grandi viaggi che ti fanno scoprire il mondo, le donne, la carriera solista, le tournée nei palazzetti e i rapporti difficili con la critica musicale italiana, la famiglia. E alla fine un figlio, da crescere e a cui raccontare tante storie fantastiche." (FONTE)

 

Inoltre, la casa editrice del libro, la Isbn Edizioni, ci informa che il libro sarà di 224 pagine, uscirà al prezzo di € 16,00.

Il libro sarà presentato il (DATE IN AGGIORNAMENTO): 

- 9 ottobre alle 18:30 a Milano alla Feltrinelli di Piazza Piemonte 2;

- 10 ottobre alle 18:00 a Roma alla Feltrinelli di via Appia Nuova 427;

- 11 ottobre alle 18:30 a Torino alla Feltrinelli di Stazione Porta Nuova;

- 12 ottobre alle 16:00a Verona alla Feltrinelli di via Quattro Spade 2;

- 16 ottobre alle 18:00 a Bologna alla Feltrinelli di piazza Ravegnana 1;

- 17 ottobre alle 18:00 a Firenze alla Feltrinelli di via dei Cerretani 30/32;

25 ottobre alle 18:00 a Padova alla Feltrinelli di via San Francesco 7.

[Evento Facebook]

 

Di seguito un estratto dal libro:

"Era l’anno dei Mondiali di Francia, l’anno in cui avevo comprato la moto nuova, una Buell. La piazza era piena di gente. Dalla Galleria Vittorio Emanuele II a via Torino, e giù fino a piazza Cordusio, senza soluzione di continuità. Il Duomo era coperto per i lavori. Pioveva a dirotto e c’erano centomila persone. Appena prima di uscire c’è stato un momento di panico assoluto, un istante in cui mi sono detto: Dove cazzo vado qua? Io non esco! Se avessi avuto una campanella magica, l’avrei suonata e me ne sarei andato da qualsiasi altra parte. Nella vita, si sa, c’è sempre un collegamento tra le cose: riesci a farne una solo perché ne hai fatta un’altra in passato. Con il carattere che mi ritrovo, forse non sarei mai riuscito a salire su un palco se non avessi passato un periodo della mia vita a lavorare sulle ambulanze, se non avessi dovuto imparare ad affrontare l’inaffrontabile e a risolverlo. Così, ho capito che non dovevo pensare a tutto il concerto, alle persone che avevo davanti, ma darmi un sistema, pensare per segmenti. Otto misure l’intro, poi parte la prima strofa, la seconda… Tranquillo. E quella era Milano, la grande metropoli che avevamo sempre guardato da lontano, da quei trenta chilometri che psicologicamente erano più di tremila. Ecco, quella sera, davanti a tutta quella gente venuta lì per me, ho sentito che ce l’avevo fatta, che dopo sei anni di lavoro avevo messo su quella città la mia bandierina definitiva. Milano mi aveva accettato, mi aveva accolto. E forse per la prima volta non mi sono sentito più quello che veniva da Pavia, che non sapeva mai dove parcheggiare la macchina e aveva paura di entrare nei locali perché si sentiva inadeguato. A distanza di anni ho capito che questa sensazione di inadeguatezza non è una tara psicologica, ma qualcosa che mi è utile per continuare a raccontare le storie, per conservare il mio punto di osservazione sulle cose. E mantenerla viva è l’unico modo che ho per sopravvivere."

 

 Per altre informazioni potete seguire la Isbn Edizioni anche su facebook, twitter, google+, youtube e pinterest.

 

Pubblicato in QNews
Domenica, 07 Luglio 2013 12:07

Nord Sud Ovest Est - Tormentoni on the road

Max Pezzali e Jake La Furia dei Club Dogo presenteranno dal 15 luglio, con la partecipazione straordinaria di Paola Iezzi, "Nord Sud Ovest Est - Tormentoni on the road", il nuovo programma di Italia 1 che andrà in onda ogni lunedì alle 21.10 da tutti i luoghi simboli dell’estate.
A bordo del "Duplo", il mitico furgoncino hippie Anni 70, in un viaggio on the road, i due porteranno avanti un vero e proprio viaggio alla riscoperta del passato, visitando tutti i luoghi simbolo dell’estate: villaggi turistici, campeggi, discoteche e naturalmente le spiagge. Ma il loro non sarà un percorso casuale, avranno uno scopo ben preciso: trovare i cantanti che hanno reso celebri le canzoni cult degli anni ’80, ’90 e 2000.
L’insolito duo di conduttori metterà in atto durante il proprio percorso dei veri e propri flash mob, coinvolgendo le persone comuni che racconteranno i propri ricordi più belli e le canzoni legate alle loro estati. Ne verrà fuori dunque una lista con i tormentoni estivi più famosi degli ultimi trent'anni, quelli che hanno fatto ballare, sognare e innamorare intere generazioni.

 

Trovate tutte le puntate (da scaricare sul pc) sul forum di Q.

http://www.conundeca.com/qdecaforum/viewforum.php?f=28


Topic di discussione sul forum.

Pubblicato in QNews
Domenica, 06 Maggio 2012 11:12

Max Pezzali nel nuovo album dei Two Fingerz

Uscirà il 29 maggio il nuovo album dei Two Fingerz prodotto da Sony Music: MOUSE MUSIC.

Tra le collaborazioni, oltre a "John Carley", Don Joe e Shablo, Guè Pequeno ed Emis Killa, troviamo J-Ax con Max Pezzali con il brano "Non Capisco Cosa Vuoi".
Si aggiungono Caparezza, Dargen e i salentini Sud Sound System con "Mamadu".


Qui di seguito la tracklist del nuovo album composto da 2 CD:

 

CD 1

01 – Mouse Music
02 – Questa Musica
03 – Capra (feat. Caparezza)
04 – Donne Pazze
05 – Come Le Vie A NY
06 – Non Capisco Cosa Vuoi (feat. Max Pezzali & J-Ax)
07 – Sha La La La
08 – Fuori Piove
09 – Free Love Free Drink
10 – Barlamento
11 – E.T.
12 – La Lingua Dell’Amore
13 – Burattino

CD 2
01 – Bosco (feat. John Carley)
02 – Come Le Chitarre (feat. Don Joe & Shablo)
03 – Mamadu (feat. Sud Sound System)
04 – Vai A Lavorare (feat. Emis Killa)
05 – Pac Man (feat. Dargen D’Amico)
06 – Eco (feat. Guè Pequeno)

2012_05_06_twofingerz_tracklist

Pubblicato in QNews
Mercoledì, 11 Aprile 2012 11:55

A maggio il nuovo album di Max Pezzali.

In occasione dell'uscita della prima compilation di cover degli 883: CON DUE DECA, disponibile anche in download gratuito su Rockit, tra le righe vengono confermate le nostre anticipazioni del 3 marzo con questa frase:

"A Maggio 2012 è prevista l'uscita di un disco che celebra i venti anni di carriera, nel quale duetterà su brani storici degli 883 insieme a diversi artisti del panorama musicale italiano, tra cui J-Ax, Club Dogo, Dargen D'Amico, Jovanotti e Tiziano Ferro."
Pubblicato in QNews
Giovedì, 01 Marzo 2012 11:15

Max Pezzali Live con I Cani @Piper Roma

 

Max Pezzali ha partecipato al concerto della band I CANI presso il Piper di Roma, bissando il successo riscontrato alla festa Rolling Stone 100 a Milano, con il brano Con Un Deca.


Nel pomeriggio Max aveva iniziato a postare su Twitter:

Pubblicato in QNews
Venerdì, 10 Febbraio 2012 17:21

Credi

 

Credi è stato il secondo singolo estratto dall’album Terraferma di Max.

Fin da subito mi ha entusiasmato: cantato con energia e con una musica trascinante, sembra quasi un pezzo dance anni ’90, ho avuto solo qualche perplessità sul testo, un po’ troppo "semplice". Forse lo è, ma come molti testi di Max dietro quella semplicità si nasconde molto, molto altro. Innanzitutto è un testo molto diretto e soprattutto è vero e molto attuale. Me ne sono reso conto parlando con alcuni amici di Q sulle difficoltà che abbiamo oggi nel trovare un lavoro stabile, appagante e questo non solo in ambito lavorativo ma anche in altri aspetti della vita. Chiedersi il perché non si riesca a raggiungere certi obbiettivi, cercare di capire qual è la causa di tutto questo, sentirsi in colpa rispetto ai propri genitori per non riuscire a far quello che avevano fatto loro in anni forse all’apparenza più difficili, sentire dentro di se la voglia di spaccare il mondo ma non riuscire a capire come e cosa fare per dare una svolta.. tutti questi sono stati d’animo che molti ragazzi provano oggi.

Riletto in quest’ottica il testo di Credi risulta veramente profondo e il suo finale lascia un velo di ottimismo e speranza che non fa mai male!

 

Poi un giorno ti rendi conto che esisti e che non c'è nessuno uguale te, e il latte versato non è sprecato ed il peccato è solo piangerne

 

E tu vuoi correre

E tu vuoi vivere

E tu vuoi scegliere

E tu vuoi combattere

 

Credi a chi ci è già stato

credi a chi ci è passato

credi non si è mai finito

di cadere e di rialzarsi in piedi

non si è mai grandi abbastanza nella vita

credi...

Pubblicato in Thomas
Giovedì, 12 Gennaio 2012 16:29

Cena Natalizia del 100 Torri Chapter

Il Movimento di Pensiero è orgoglioso di annunciare la collaborazione con gli amici del 100 Torri Chapter di Pavia (i protagonisti del video ufficiale del Movimento Q)



Da domani infatti inaugureremo il nuovo Life Blog a loro dedicato e gestito dal Webmaster del Chapter "Il Maru" che ringraziamo, ancora una volta, per la sua disponibilità e passione tra le Harley ed il web.
Scopriremo i loro gusti, i loro pensieri, i loro raduni, i loro spostamenti ed eventi tra foto, video ed interviste nel gruppo, gruppo o meglio Chapter di cui fa capo la concessionaria Harley Davidson di Pavia di proprietà del nostro Max ed il suo socio Angelo (che salutiamo calorosamente).

Iniziamo subito con una marcia in più, anticipando che il loro primo post conterrà più di 60 foto riguardanti la cena natalizia svoltasi a Pavia il 22 dicembre dove ha partecipato anche Max Pezzali con il suo giubbino "aziendale" Harleysta con la qualifica “SPONSORING DEALER”

Seguiteci...
Pubblicato in QNews

Q Official Store

La nuova Maglia Q

Il Cappello Q blackedition
I miei Ordini
I miei dati

MaxPezzali

QForum

Entra

Iscriviti

Regolamento

Meeting ai concerti

Sondaggi

Nord Sud Ovest Band